Petra

Cabernet sauvignon 70%, merlot 30%

Simbolo stesso del progetto, tanto da portarne il nome, Petra racconta storie antiche con parole nuove.

Le uve, cabernet sauvignon in prevalenza e merlot, sono raccolte su suoli calcarei dal giusto equilibrio tra argilla e scheletro. Terreni vocati adatti alle varietà allevate ma soprattutto capaci di far emergere i propri tratti distintivi.

petra_petra_scheda_tecnica

Degustazione

Aroma, sapore e profumo

Tasting notes

Il colore rubino con rilessi granato spalanca la scena a profumi di grande impatto, intensi, caratterizzati da note di frutti di bosco, amarene e macchia mediterranea, con intriganti cenni di menta, rosmarino, pepe e tabacco.

L’assaggio è sontuoso, corposo quanto elegante, potente ma in perfetto equilibrio, di puntuale coerenza aromatica. I tannini vellutati chiudono una trama fresca e aristocratica, di sapore e persistenza balsamica.

Bicchiere di vino rosso PETRA

Metodo di Produzione

Il metodo di produzione è rigorosamente teso alla difesa della connotazione territoriale.

Le uve vengono trasportate in cassetta, la fermentazione si svolge naturalmente con lieviti indigeni e la vinificazione avviene in tini troncoconici di rovere da 100 ettolitri. Infine l’affinamento di 18 mesi in barrique di primo, secondo e terzo passaggio, caratterizzate da una tostatura media e leggera che accompagna ed esalta il frutto senza mai prevaricarlo. Altrettanto dura la sosta in bottiglia, prima che il vino esca dalla cantina.

Località San Lorenzo Alto

Latitude: 43.0445323, Longitude: 10.7056257

Vini Petra

  • Nome di un insediamento etrusco di antichissima origine, Hebo rimanda alle radici storiche di Suvereto.
  • Il nome del vino proviene da un’antica tradizione orale che identifica il toponimo della vigna da cui proviene.
  • Alto rappresenta una delle espressioni più marcate del territorio, le cui caratteristiche si esprimono in maniera netta attraverso un vitigno, il sangiovese.
  • Un vero e proprio cru da cui provengono le uve merlot con cui si produce il vino.
  • La vigna da cui provengono le uve di cabernet sauvignon giova del rapporto equilibrato tra la componente argillosa e lo scheletro.
  • Colle al fico è uno dei migliori cru aziendali e prende il nome dal toponimo della vigna da cui provengono le uve syrah con cui viene prodotto.
  • Simbolo stesso del progetto, tanto da portarne il nome, Petra racconta storie antiche con parole nuove.
  • Vino prodotto da una varietà da sempre usate in Toscana per la realizzazione di grandi vini da meditazione.

Vini Belvento

  • Un vermentino vinificato in purezza, per esaltare la natura morbida e fruttata tipica di questo vitigno che qui, nella maremma Toscana, ha saputo esprimere caratteri distintivi e unici.
  • In questa parte di Maremma Toscana il viognier può esprimersi al meglio grazie alla mineralità dei terreni che presentano banchi compatti, calcarei ed uniformi.
  • L’ansonica, già noto in Sicilia con il nome di inzolia, è tra i vitigni autoctoni più antichi della Sicilia e da qui sarebbe arrivato sulla Costa Toscana e nel suo Arcipelago ad opera delle navi mercantili greche.
  • Grenache: il quarto vitigno più coltivato nel mondo. Un vitigno che in Maremma, terra soleggiata e ventosa, raggiunge maturazioni ideali per la produzione di vini rosati corposi, sapidi e con una grande complessità aromatica.
  • La Toscana è patria elettiva del cabernet sauvignon e la Maremma Toscana settentrionale è una delle zone più vocate alla sua coltivazione.
  • Il vitigno sangiovese ha origini molto antiche. Come tale è conosciuto fin dal 1500, ma la sua genesi è probabilmente molto più remota e risale ai primi insediamenti degli Etruschi e dei Romani che qui coltivarono la vite.
  • Il ciliegiolo è un vitigno che si è diffuso nel centro Italia partendo dalla Toscana, autoctono e geneticamente legato al sangiovese.

Olio e altri prodotti

  • L’olio prodotto è ricavato da 2000 olivi situati in località San Lorenzo, nel comune di Suvereto, a 120 metri d’altitudine, su un terreno argilloso di 10 ettari. Le olive da cui viene ricavato appartengono tutte a varietà autoctone della regione, i cultivar Leccino, Frantoio, Moraiolo e Pendolino.
  • L’Uliveta di Mariella è infatti il frutto della passione per l’olivo e dell’importanza che viene attribuita all’espressione più diretta e genuina dell’olio attraverso una grande attenzione ai minimi dettagli, se pur concentrati in una piccola porzione di terra.

Petra Wine



vangogh srl

vangogh logo
Via G. Amendola, 7, 20063 Cernusco sul Naviglio, MI, Italia
+39029243129
06727330968


Questo sito utilizza i cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie.